Ci hanno portato in recessione

Gen 31 2019
(0) Comments
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus

L’Italia entra in recessione e loro distraggono gli italiani.

Ecco perchè Salvini parla solo di immigrazione e gira con le divise delle forze dell’ordine, mentre Di Maio blatera del franco africano, di boom economico e di altre amenità simili.

Hanno necessità di distrarre gli italiani dai loro disastri. Da quando sono al Governo hanno portato l’Italia in recessione, a partire dagli effetti determinati sullo spread a causa delle scemenze che ripetono ogni giorno.

Come se nulla fosse, hanno previsto una crescita per il 2019 dell’1% (prima era addirittura dell’1,5%) ed hanno indebitato gli italiani di oltre 50 miliardi di euro per i prossimi anni.

Una follia che renderà povero anche il ceto medio.

Dopo tre anni di crescita e di stabilità dei conti pubblici gli sforzi del governo sono per bloccare le opere pubbliche, evitare il processo per Salvini, fare filmini ai detenuti, parlare del nulla.

Non solo. Sempre dai dati ISTAT emerge che da maggio scorso – quando hanno iniziato a governare – ci sono 76mila occupati in meno, 123mila tempo indeterminato in meno, 84mila precari in più. Un dato drammatico per essere riferito a solo 6 mesi.

E, purtroppo, anche il futuro non è roseo.

La Manovra 2019 non produrrà né espansione né crescita. Si regge su nuove tasse tanto che la fiducia dei consumatori e delle imprese è in calo.

Ricordo coloro che mi riprendevano quando mesi fa scrivevo che i mutui sarebbero aumentati. Chi legge questa nota ed ha un mutuo in corso a tasso variabile ha già visto l’aumento che, per adesso, è di circa 15 euro all’anno, ma che, purtroppo, continuerà a salire.

Prima se ne vanno e meglio è.

Commenti

Related Posts