Commissione Ecomafie, missione Veneto

Lug 05 2019
(0) Comments
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus

La Commissione bicamerale di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti sarà in Veneto, la prossima settimana.

A seguito delle numerose inchieste che hanno coinvolto ditte di smaltimento e discariche del territorio, alla luce delle diverse bonifiche dei terreni da fare e dei tanti incendi ai danni di aziende che trattavano i rifiuti, abbiamo deciso una missione specifica sul territorio per capire da vicino cosa sta accadendo.

Dopo alcune visite presso società specializzate, una delle quali coinvolta recentemente da un devastante incendio che ha distrutto il capannone di gestione, raccolta e smaltimento degli scarti e due sopralluoghi presso siti al centro di un’inchiesta della direzione distrettuale antimafia di Venezia per traffico illecito di rifiuti, ci recheremo presso il sito di interesse nazionale di Porto Marghera e poi al porto di Venezia.

La parte inchiesta proseguirà in Prefettura a Venezia.

I responsabili delle diverse indagini, Arpa Veneto, Guardia di Finanza, magistrati nonché Confindustria Veneto, il consorzio Venezia Nuova, la società Veneto Acque, l’assessore all’Ambiente della Regione Veneto, il presidente del Provveditorato interregionale opere pubbliche del Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia saranno auditi per acquisire informazioni e conoscenze sull’attualità delle indagini, dei risultati conseguiti e delle ulteriori azioni da compiere.

Un approfondimento sarà dedicato anche alla vicenda dei PFAS presente nell’acqua potabile di numerosi comuni del Veneto e del veronese in particolare.

Con l’audizione del curatore fallimentare di Miteni, l’azienda vicentina coinvolta nella vicenda, verificheremo aspetti concernenti la bonifica dei luoghi e le azioni ancora da intraprendere.

Nel Veneto, sia gli incendi alle aziende che trattano rifiuti sia i tanti altri illeciti ambientali, devono essere considerati reati spia per fenomeni ben più gravi ed in particolare per l’insediamento di gruppi criminali che fanno riferimento alla criminalità organizzata.

La nostra missione, quindi, sarà l’occasione per acquisire informazioni e vedere in prima persona alcuni siti interessati da roghi e smaltimenti illeciti.

Commenti

Related Posts