In Commissione, con lo sguardo su Verona

Giu 21 2018
(0) Comments
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus

Sono stato designato componente della Commissione Lavori Pubblici e Comunicazioni del Senato della Repubblica.
Le competenze dell’8a Commissione permanente attengono in primo luogo al settore delle infrastrutture, ossia delle opere pubbliche (intese come opere finanziate in tutto o in parte mediante risorse pubbliche).
In particolare, rientrano in questo ambito sia le disposizioni che disciplinano il processo di pianificazione e programmazione delle suddette opere, sia le disposizioni che regolano le modalità di progettazione e realizzazione delle stesse (norme sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture).
In secondo luogo, la Commissione si occupa di tutto ciò che attiene alla materia dei trasporti, per terra, per aria e per mare. A titolo di esempio, ricadono nella competenza della 8a Commissione tutte le disposizioni contenute nel codice della strada e nel codice della navigazione.
La Commissione è competente anche in materia di comunicazioni postali, radiotelevisive, telefoniche e digitali.
Sarà un impegno importante, soprattutto per le implicazioni in Veneto ed a Verona.
La competenza sulle infrastrutture mi darà la possibilità di seguire direttamente tutte le questioni stradali, autostradali, ferroviarie, aeroportuali e logistiche che intessano Verona.
Mi occuperò dei progetti dell’alta velocità ferroviaria, delle concessioni autostradali della A/4 e della A/22, dell’aeroporto Catullo, ovvero temi che coinvolgono direttamente il nostro sviluppo.
Anche la potenzialità della logistica rientra tra le competenze della Commissione ed il nostro territorio è pienamente interessato da questo tipo di sviluppo infrastrutturale.
Tra le opere pubbliche di rilievo nazionale, annovero anche il nuovo collettore del Lago di Garda, il filobus, la variante alla SS 12, il prolungamento della SS 434 ed in generale tutte le strade gestite da ANAS.
Uno sguardo sarà certamente riservato anche al trasporto pubblico locale con i finanziamenti relativi, alla navigazione sul Lago di Garda, alle ciclopiste ed a tutto quanto coinvolge la mobilità.
In questi anni, sebbene in un’altra Commissione, quella Difesa della Camera dei Deputati, ho seguito la riorganizzazione delle Forze Armate fornendo un contributo al cambiamento della presenza militare a Verona.
Nei prossimi, seguiterò a fare, come spesso ripeto, il consigliere comunale di Verona presso Roma con un impegno che spazierà su tutte le opportunità di crescita alcune delle quali comunque già presenti sul territorio, ma in ogni caso da continuare a sviluppare.

Commenti

Related Posts