La Legge di Bilancio è più che verde.

Nov 09 2019
(0) Comments
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus

La Legge di bilancio presentata al Senato è densa di misure per gli investimenti e la sostenibilità ambientale e sociale.

In particolare, viene istituito un Fondo – di circa 22,3 miliardi di euro per gli anni 2020-2034 – finalizzato al rilancio degli investimenti delle amministrazioni centrali dello Stato e allo sviluppo del Paese, anche in riferimento all’economia circolare, alla decarbonizzazione dell’economia, alla riduzione delle emissioni, al risparmio energetico, alla sostenibilità ambientale, e, in generale, ai programmi di investimento e ai progetti a carattere innovativo, anche attraverso contributi ad imprese, ad elevata sostenibilità e che tengano conto degli impatti sociali.

Un altro Fondo di 500 milioni di euro annui per gli anni dal 2020 al 2024, assegna ai comuni contributi per investimenti destinati ad opere pubbliche in materia di efficientamento energetico, compresi gli interventi per il risparmio energetico degli edifici di proprietà pubblica e di edilizia residenziale pubblica, e in materia di sviluppo territoriale sostenibile, compresi gli interventi per la mobilità sostenibile.

E’ stato istituito un ulteriore fondo, con una dotazione finanziaria di 400 milioni per ciascuno degli anni dal 2025 al 2034, per la concessione ai comuni di contributi per il rilancio degli investimenti per lo sviluppo sostenibile e infrastrutturale del Paese in vari settori, tra i quali quello dell’edilizia pubblica e della manutenzione della rete viaria.

E’ stata autorizzata una spesa complessiva di 3,45 miliardi di euro nel periodo 2020-2034 per gli interventi relativi ad opere pubbliche di messa in sicurezza delle strade e di manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico delle scuole di province e città metropolitane.

E’ stato stabilito che dal 1° gennaio 2020, al fine di concorrere alla riduzione dell’impatto ambientale derivante dall’utilizzo di veicoli inquinanti, le pubbliche amministrazioni, in occasione del rinnovo degli autoveicoli in dotazione, procedano all’acquisto o al noleggio di veicoli alimentati ad energia elettrica o ibrida.

E’ stato istituito un Fondo per realizzazione di un piano di investimenti pubblici per lo sviluppo di un Green new deal italiano. Una dotazione di 470 milioni di euro per l’anno 2020, 930 milioni di euro per l’anno 2021, 1.420 milioni di euro per ciascuno degli anni 2022 e 2023 Parte di tale dotazione – per una quota non inferiore a 150 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2020 al 2022 – sarà destinata ad interventi volti alla riduzione delle emissioni di gas a effetto serra.

Si tratta di investimenti miliardari che, forse per la prima volta, mette al centro per davvero il tema della sostenibilità ambientale.

Commenti

Related Posts