Quelli che…argomentano l’ipocrisia

Come sempre, nei periodi difficili si notano tante cose, soprattutto i comportamenti delle persone e le loro propensioni.

Mi ha colpito la facilità con la quale alcuni passano da una cosa all’altra, spesso alternative tra loro.

Non so dire perché lo facciano, probabilmente scommettono sulla memoria corta oppure inconsapevolmente oppure, peggio ancora, per risultare graditi a tutti.

Riepilogo le cose più curiose. Quelli che:

  • chiedevano al Governo di bloccare le merci cinesi nei porti perché “trasportavano” il virus, ma – sempre loro – si lamentano che in giro non vogliono le bottiglie di vino italiano per la stessa ragione. Chi la fa, l’aspetti;
  • (Salvini) chiede di elargire agli operatori sanitari cifre a fondo perduto e poi deposita un emendamento al Decreto per concedere l’immunità totale, civile e penale, ai dirigenti ASL e regionali che li hanno costretti ad agire anche senza dispositivi di protezione. Una presa per il c… mostruosa;
  • criticano la Germania per come si sta comportando e poi, sempre loro, chiedono di fare come la Germania per le misure a sostegno delle imprese che, per inciso, sono come le nostre, ma con cifre diverse. Ipocrisie di basso livello;
  • (Salvini e Meloni) chiedono di agire contro l’Unione Europea perchè è matrigna contro l’Italia sulla vicenda degli Eurobond, ma tacciono sul fatto che chi sta bloccando tutto, sono propri i nazionalisti olandesi alleati di Salvini e Meloni nel Parlamento Europeo. Si lavino i panni sporchi in famiglia!
  • (I leghisti) alzano la voce sui finanziamenti italiani alla Tunisia in base ad un accordo contro l’immigrazione clandestina e stanno zitti sui finanziamenti e altri tipi di aiuti di altri paesi arrivati all’Italia, Tunisia compresa (un’aliquota di sanitari). Egoisti o altro?
  • hanno chiesto al Governo di sospendere o annullare i pagamenti di questi mesi. Giusto, ed è stato fatto. Strano, però, che nessuno di questi abbia chiesto al Comune o alla Regione di fare la stessa cosa per tributi e tasse locali oppure per gli affitti Agec e Ater oppure per alcuni balzelli AGSM, almeno per le famiglie in difficoltà causa virus. Strabici?
  • (Titolari attività economiche) si lamentano che hanno chiuso molte attività e poi si spellano le mani per applaudire i sanitari o si ammutoliscono davanti ai deceduti, come se la diffusione del contagio arrivasse da chissà cosa. Confusi?

Per fortuna gli italiani sanno osservare e capire bene quanto sta accadendo. Infatti, il 56% condivide le scelte finora messe in campo dal Governo.

Credo sia la risposta migliore allo strabismo imperante.

Se vuoi aggiungere una contraddizione osservata: info@vincenzodarienzo.it

Commenti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *