Ridotti i fondi per la Fiera di Verona

Dic 14 2018
(0) Comments
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus

Con la riduzione dei fondi per la Fiera di Verona, niente più parcheggio multipiano ?

Legge di bilancio 2019

Con la Legge di Bilancio in discussione al Senato, il Governo grilloleghista decurta i fondi per la realizzazione di interventi per la mobilità a supporto della Fiera di Verona (e di altre fiere italiane). Salta il raddoppio del parcheggio multipiano di Viale dell’Industria?

Altra tegola per Verona, che conferma che il Governo in carica è ostile al nostro sviluppo (vedi taglio fondo periferie, blocco TAV Brescia-Verona, contrarietà a tunnel Brennero e nuovo collettore Lago di Garda).

Nei primi anni 2000 furono decisi importanti interventi economici a favore del sistema fieristico nazionale ed in particolare di quelle più rilevanti, tra le quali Verona.

La Fiera di Verona danneggiata

In pratica, allo scopo di assicurare la funzionalità dei sistemi fieristici di rilevanza nazionale, venne istituito presso il Ministero delle attività produttive, il Fondo per la mobilità al servizio delle fiere.

Grazie a questo fondo, sempre finanziato, sono stati e venivano tuttora concessi contributi in conto capitale per la realizzazione di infrastrutture al servizio dei sistemi fieristici di rilevanza nazionale.

Il Ministro dello Sviluppo Economico ripartiva le risorse del Fondo.

Tra le fiere di rilevanza nazionale, anche quella di Verona che ha sempre goduto di questi finanziamenti.

E’ dal 2003 che la Fiera di Verona gode di fondi per la realizzazione delle infrastrutture per la mobilità al proprio servizio.

Dopo tanti anni, e tanti risultati, con un tratto di penna, il Governo riduce i fondi decurtando 2,6 milioni di euro per gli anni 2019 e 2020.

Cosa rischia Verona?

Qual è la ricaduta attuale? Rischia il raddoppio del parcheggio multipiano di viale dell’Industria!

Infatti, per l’importante opera sono già stati redatti gli accordi di programma tra Veronafiere e Regione Veneto e tra questa ed il Ministero Infrastrutture. Inoltre, Veronafiere ha già fatto la gara per la progettazione e le procedure per la VIA sono in pieno svolgimento.

Il raddoppio del parcheggio viene finanziato con le risorse del fondo che il Governo ha praticamente azzerato.

Servono soldi per pagare chi non lavora e le risorse le tolgono agli enti che producono ricchezza e sviluppo per il territorio.

Proposta

Ho presentato un emendamento con il quale chiedo di destinare alla fiera di Verona un milione di euro in modo da compensare l’enorme taglio che il Governo ha deciso.

Che i grillini siano nemici di Verona è una conferma, ma che la Lega continui ad essere complice delle scelte contro di noi è sempre più evidente.

Commenti

Related Posts