Vigili del Fuoco, a Verona un importante riconoscimento

Feb 23 2017
(0) Comments
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus

Verona avrà più sedi dei pompieri e più personale, a garanzia della pronta reazione in caso di soccorso in ogni parte della provincia.
Un risultato atteso da anni di cui sono orgoglioso.
Sembrerà strano, ma nonostante Verona sia la seconda provincia del Veneto sia per numero di abitanti sia per estensione del territorio, nonché importante sede di rilevanti e numerosi insediamenti industriali e commerciali, strategiche reti stradali, autostradali e ferroviarie ed è visitata da oltre 20 milioni di turisti ogni anno, la presenza dei Vigili del Fuoco professionisti e la copertura del territorio sono notevolmente inferiori agli altri territori e rispetto alle esigenze.
Solo tre sedi di servizio operative a fronte di una media di 6 sedi di servizio per ogni altra provincia della regione.
Il personale è insufficiente: un pompiere ogni 4.016 veronesi, contro una media regionale di una unità ogni 2.548 abitanti.
Il rischio è che intere aree della provincia, peraltro densamente abitate, non possono godere della pronta reazione dei Vigili del Fuoco in caso di emergenza.
Per questo ho coinvolto il Ministero dell’Interno – interrogazioni e incontri – per sollecitare un urgente riesame del contesto e aggiornare la situazione con più personale e con l’istituzione di distaccamenti nelle aree oggi totalmente scoperte.
Le novità in arrivo sono importanti: sono stati destinati a Verona 16 nuovi Vigili del Fuoco, sarà realizzato il nuovo Comando Provinciale in Via Apollo (zona Motorizzazione Civile/Genovesa) con autorimessa all’avanguardia e sarà istituito un nuovo distaccamento in zona Borgo Venezia, nell’ex caserma dei Carabinieri di via Aldo Fedeli. Pensate, tutta l’area est della provincia era servita dal Comando Provinciale di Verona (Borgo Roma) con tempi di intervento piuttosto lunghi. In futuro, si valuterà lo spostamento in qualche Comune limitrofo, più ad est ancora.
Un risultato atteso da anni, al quale hanno concretamente contribuito anche i pompieri di Verona con le loro sollecitazioni e interventi in ogni sede istituzionale.
Una personale soddisfazione la esprimo perché sono riuscito a creare quelle condizioni positive che hanno convinto il Ministero alla scelta positiva per Verona.
Adesso occorre mantenere il livello di efficienza che, pur con forze ridotte, i pompieri di Verona hanno sempre garantito.

Commenti

Related Posts